Responsive Image

Bonus Erogatori e Depuratori Acqua prorogato al 2022 fino ad esaurimento fondi.

La nuova Legge di Bilancio ha prorogato la possibilità di richiedere il bonus acqua potabile anche nel 2022 
 
Il bonus fiscale sull'acqua potabile prevede un recupero del 50% delle spese sostenute per l'acquisto e l'installazione di sistemi di filtrazione acqua, tramite un credito di imposta, per un limite massimo di 1000€ fino ad esaurimento fondi stanziati dalla nuova Legge di Bilancio. 

Come richiederlo

  • Acquista l'erogatore che più si adatta alle tue esigenze. Il pagamento deve essere effettuato con metodi tracciabili che consentano di identificare l’autore del pagamento.  

  • la spesa sostenuta quindi deve essere documentata tramite fattura elettronica o documento commerciale che indichi il codice fiscale del richiedente. 

Una volta proceduto con l’acquisto e tenendo conto delle indicazioni sul pagamento e fattura è necessario inviare la comunicazione della spesa sostenuta all’Agenzia delle Entrate  utilizzando il modello appropriato (puoi trovarlo qui). Il bonus, quindi, potrà essere utilizzato in compensazione tramite F24, o, per le persone fisiche, anche in dichiarazione dei redditi fino al suo completo utilizzo. 


Scopri come ottenere il Bonus Acqua 2022